STREPITOSA PERFORMANCES DEGLI STUDENTI DEL CFP ENAIP – SCUOLA ALBERGHIERA DI TIONE DI TRENTO AI CAMPIONATI DI CUCINA DI RIMINI

Miglior allievo 2019 e pioggia di medaglie ai concorsi promossi dalla Federazione Italiana Cuochi

Gli studenti della Scuola Alberghiera ENAIP di Tione di Trento vincitori ai Campionati di Cucina Italiana a Rimini
Davanti: Matteo Delvai 
Dietro da sinistra a destra: Khaoula Darhour, Angela  Ferrante e Cristopher Verra 

Tione di Trento, febbraio 2019 – Strepitosa performances degli studenti dell’Istituto ENAIP –  Scuola Alberghiera di Tione ai recenti Campionati di Cucina organizzati a Rimini dalla Federazione dei Cuochi Italiani. In un crescendo di risultati Matteo Delvai– studente del Quinto Anno di Istruzione Professionale ad indirizzo “Servizi per l’Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera” – s’è imposto come Miglior allievo 2019 delle Scuole alberghiere italiane. Ogni Regione Italiana era rappresentata da un proprio studente che aveva vinto le selezioni regionali. Matteo Delvai che aveva vinto la selezione Regionale ad Expo Riva Hotel, era presente quindi quale Rappresentante della regione Trentino Alto Adige. 

Un successo ulteriormente rilanciato da altri tre studenti dell’Istituto tionese. 

Con i giovani dell’Alta Formazione Professionale di “ Tecnico Superiore di Cucina e della Ristorazione” che hanno ottenuto una medagli d’oro e due d’argento.

Sul podio Angela Ferrante, Oro nella sezione K.1 Cucina Calda,  prezioso anche l’Argento di  Christopher Verra sempre nella sezione K.2.
La tionese Khaola Darhour, si è aggiudicata invece l’Argento nel concorso K.2, Pasticceria per ristorazione. 

Titolo e medaglie decisamente prestigiose, che consolidano l’autorevolezza della Scuola ENAIP di Tione, da anni tra le più dinamiche in campo nazionale.

Matteo Delvai, studente dicianovenne di Carano, ha conquistato il palato della severa giuria eseguendo alla perfezione la ricetta ‘Lombetto di coniglio arrostito, cremino di fegatini, cavolo navone, crosny e broccolo di Torbole’, proposta in un mix di creatività estetica e minuziosa tecnica culinaria.

L’oro ad Angela Ferrante è andato per la sua proposta a base di ‘Lombetto di agnello, purè di patate, flan di spinaci e crocchette di provolone’

Cristopher Verra con il suo piatto ‘Halibut e gamberi, sedano rapa, carciofo, patate e salsa olandese’ è rimasto sul podio dei vincitori, con una preziosa medaglia Argento. 

Pure il dessert di Khaoula Darhour è ‘argentato’: Raviolo al mandarino e cachi, cremoso alla mandorla e sorbetto al tè nero con lemongras.

Risultati che a Rimini, mettono in evidenza la specificità dell’Istituto ENAIP – Scuola alberghiera di Tione di Trento, in un coinvolgente ‘gioco di squadra’, in piena sintonia tra studenti e Corpo docenti. Nei concorsi di cucina è infatti fondamentale il ruolo del ‘tutor’ vale a dire l’insegnante che valorizza le attitudini gastronomiche dei giovanissimi studenti che s’impegnano nelle lezioni teorico/pratiche. 

Al Concorso di Rimini il ruolo di ‘allenatore’ della Brigata di Cucina della Scuola ENAIP di Tione era affidato a Christian Castorani, chef e Pastry chef, docente tra i fornelli dei percorsi di Alta Formazione e in quelli d’istruzione dei giovani che frequentano l’istituto tionese.

Titolo e medaglie prestigiose che dimostrano come la Scuola Alberghiera di Tione riesca a preparare al meglio i suoi allievi, coinvolgendoli in percorsi di studio innovativi, facendo prevalere la grandissima passione che anima i ‘suoi giovani’ per tutto quanto è legato alla cultura del cibo. 

Futuri chef che non si limitano ad elaborare ricette minuziosamente studiate a scuola, ma cercano di mettere nel piatto anche la storia, quello che c’è dietro quel cibo, nel rispetto dei valori stessi delle comunità che coltivano o producono alimenti. Legami in primis con il comparto agroalimentare del Trentino, recuperando saperi, rilanciando sapori d’identità dolomitica.

La Scuola Alberghiera dell’Istituto ENAIP di Tione è orgogliosa di questo ennesimo riconoscimento ed è nello stesso tempo un impegno ulteriore ad educare al cibo gli studenti; per recuperare memorie sopite, i sentimenti e le sensibilità di quanti trasformano materie prime per i piaceri della gola. Al fine di concorrere a migliorare l’offerta turistica e l’ospitalità trentina.

Pienamente soddisfatti il Direttore della scuola prof. Emilio Salvaterra e la Coordinatrice del Settore e dell’Alta Formazione prof.ssa Laura Fratton e tutto il personale del Centro per questi importanti traguardi ottenuti, che si aggiungono ad altri che negli anni scorsi hanno visto spesso primeggiare gli studenti dell’Istituto ENAIP di Tione.

“Miglior allievo degli Istituti alberghieri italiani 2019”: Matteo Delvai
Lombetto di coniglio arrostito
cremino di fegatini, cavolo Navone
crosnye broccolodi Torbole
Concorso K.2 
Pasticceria da ristorazione: Argento
Khaoula Darhour
Raviolo al mandarino e cachi 
cremoso alla mandorla e sorbetto al tè nero e lemongrass.
Concorso K.1 
Cucina calda: Argento 
Cristopher Verra 
Halibut e Gamberi
sedano rapa, carciofo, patate e salsa olandese 
Concorso K.1 
Cucina calda: ORO 
Angela Ferrante 
Lombetto di agnello
purè di patate, flan di spinaci e crocchette di provolone
Matteo Delvai con il coach Christian Castorani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *